Barrio’s – centro sociale

Piazze Donne Partigiane - via Barona angolo via Boffalora •
Tel. 02 89159255 info@barrios.it
0
Share

Nel cuore della periferia sud-ovest più estrema, dove finisce la città cementificata negli anni Sessanta e Ottanta e inizia la Milano agricola del Parco Sud, esiste un centro di aggregazione che è stato fortemente voluto da don Gino Rigoldi, prete di frontiera e cappellano dell’istituto penale per minorenni “Cesare Beccaria” di Milano, ma soprattutto fondatore di Comunità nuova, l’associazione no profit che dal 1973 «ha sempre cercato di incrociare e farsi carico dei bisogni delle persone che abbiamo incontrato», come spiega lui stesso.

 

È stato “Gino”, come lo chiamano tutti, che qui, al posto di quell’avveniristico (e molto ambizioso) centro servizi del Comune di Milano, disegnato dall’architetto Pier Luigi Saccheri e abbandonato fin dai tempi della Milano da bere, ha intuito che potesse nascere qualcosa di buono. E così è stato, grazie all’Associazione Amici di Edoardo Onlus e al Comune di Milano che ha concesso lo spazio: dal 1997 il Barrio’s, con il suo inconfondibile disco volante che protegge la piazza pedonale, è diventato un centro sociale e culturale che ha stravolto le abitudini degli abitanti di quella periferia anonima raccontata da film come Fame Chimica e cantata da Marracash, il rapper milanese cresciuto proprio tra questi palazzi.

 

Oggi qui tutto, dai film ai concerti, dai premi letterari al cabaret, dallo sport per bambini alle sale prove, dai corsi di italiano per donne straniere a quelli di musica, è pensato nel segno dell’inclusione e del coinvolgimento, non solo di chi vive la Barona quotidianamente, ma anche di chi viene qui da altre parti della città (e d’Italia) con l’intento di non perdersi un’occasione di incontro e di scambio. Perché, come ci ha raccontato lo stesso don Gino: «La radice della crescita e dell’educazione si chiama: capacità di relazione. Se non si riscopre che gli altri sono i nostri potenziali alleati non andiamo da nessuna parte».

 

Dal gennaio 2018, l’annesso Café si è trasformato in Barrio’s Live: buona musica, cucina e birre nostrane all’insegna della convivialità.

 

Per saperne di più: barrios.it

 

Curiosità perMilano: da un’indagine finanziata dall’Unione Europea, il Barrio’s risulta tra i migliori centri europei sia per la riqualificazione del territorio sia per l’aggregazione dei giovani.

Share

Tags: , , , , , ,




Licenza Creative Commons
PerMilano è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale

Back to Top ↑